di Lorena Melchiorre e Stefano Coretti

Le corse di resistenza si disputano su distanze comprese tra gli 800 metri e la maratona (42,195 km).
Comprendono il mezzofondo (800 m, 1500 m, 3000 siepi), il fondo (5000, 10.000), la corsa campestre, la maratona e la marcia.

Record

800 metri Alle Olimpiadi di Londra del 2012, l’atleta keniota David Rudisha ha fatto fermare il cronometro a 1'40"91 negli 800 m maschili.

Il record del mondo negli 800 m femminili appartiene alla cecoslovacca Jarmila Kratochvílová con il tempo di 1'53"28 ottenuto a Monaco di Baviera nel luglio 1983.

1500 metri  Il record nei 1500 m maschili è dell’atleta marocchino Hicham El Guerrouj (3'26"00) ottenuto a Roma nel 1998, mentre in ambito femminile l'etiope Genzebe Dibabanel 2015 ha corso con il tempo di 3'50"07.

3000 metri I record del mondo sia maschile sia femminile risalgono agli anni Novanta detenuti rispettivamente dall’atleta keniota Daniel Komen (7'20"67) a partire dal 1996 e dalla cinese Wang Junxia (8'06"11) dal 1993.

3000 siepi La specialità in ambito maschile dagli anni Novanta è dominata dagli atleti di origine keniota. Anche l’attuale detentore del record del mondo, Saif Saaeed Shaheen, pur gareggiando per il Qatar è nato in Kenia. Il suo tempo è stato di 7'53"64 fatto registrare a Bruxelles nel 2004.

In ambito femminile la specialità è dominata dalle russe, gli ultimi tre record appartengono a loro incluso l’ultimo di Gul'nara Samitova-Galkina (8'58"8) stabilito alle olimpiadi del 2008 a Pechino.

5000 metri Il record mondiale maschile della specialità appartiene all'etiope Kenenisa Bekele che ha percorso la distanza in 12'37"35 a Hengelo in Olanda il 31 maggio 2004.

Il record femminile è della connazionale Tirunesh Dibaba che ha percorso i 5000 m  in 14 '11"15 a Oslo il 6 giugno 2008.

10.000 metri Il record mondiale maschile dei 10.000 maschili appartiene all'etiope Kenenisa Bekele che ha percorso la distanza in 26'17"53 a Bruxelles il 26 agosto 2005.

Il record femminile spetta invece alla cinese Wang Junxia (che detiene anche il record sui 3000 m) che ha percorso i 10.000 m in 29'31"78 a Pechino l'8 settembre 1993. Su questa atleta come per la connazionale Qu Yunxia, detentrice del record sui 1500, gravano sospetti di doping, poiché il loro allenatore negli anni 2000 è stato espulso dal team cinese per aver somministrato ai suoi atleti sostanze dopanti.

Maratona Il record del mondo maschile nella maratona appartiene al keniota Dennis Kimetto con il tempo di 2h02'57" fatto registrare nell’edizione berlinese del 2014, mentre il record femminile è detenuto dal 2003 dall’atleta britannica Paula Radcliffe che ha fatto fermare il cronometro a 2h15'25" nella maratona di Londra.

Bisogna precisare che i record, che risalgono agli anni Ottanta e Novanta, sono gravati dal sospetto di doping.