Famosissima in tutto il mondo, Oh Susanna!, scritta nel 1848 da Stephen Collins Foster, è una delle canzoni che venivano cantate nei cosiddetti Minstrel show, una forma di spettacolo americano del XIX secolo che consisteva in sketch comici, varietà, danze e musica, interpretati da attori bianchi con la faccia dipinta di nero (cioè in Blackface). I Minstrel show rappresentavano i neri in maniera quasi sempre offensiva.

Formazione: 16 in cerchio

Movimenti: donne verso il centro (4 tempi avanti – 4 tempi indietro), uomini verso il centro (4 tempi avanti – 4 tempi indietro).

Catena inglese partendo con mano dx, uomini verso dx (senso antiorario), donne verso sx (senso orario) (8 tempi). Sul nono tempo l’uomo fa girare la ragazza sotto al braccio destro (mano dx in presa) e la coppia assume la posizione di “promenade” (mano dx con mano dx, sx con sx, davanti al corpo) e cammina per 16 tempi.

Si riforma il cerchio e si ripete.