La ginnastica ritmica è una disciplina sportiva nata tra la fine del 1800 e l´inizio del 1900 ma le sue radici affondano nelle esibizioni femminili che avevano luogo durante le feste nell’Antica Grecia. All'inizio degli anni Trenta del Novecento in Unione Sovietica questo sport fu reso obbligatorio per tutti così che la ginnastica ritmica diventò lo sport di maggiore popolarità tra il pubblico femminile nei paesi di influenza sovietica.
Il fascino di questa disciplina contagiò rapidamente tutto il mondo e nel 1961 la Federazione Internazionale di Ginnastica la riconobbe prima come ginnastica moderna e poi come ginnastica ritmica. Perché questa disciplina venga inserita nel programma olimpico bisognerà invece attendere il 1984 (la sola gara individuale) e infine il 1996 (con la gara a squadre).

Questo sport richiede concentrazione, resistenza, stabilità emotiva, senso del ritmo, precisione, coordinazione, un alto livello di autocontrollo, qualità che devono essere allenate per molti anni, fin dalla tenera età.